FANTOZZI PAOLO VILLAGGIO LIBRO PDF

Difatti il comico, nel preparare i vari sketch, si ispira alle proprie esperienze lavorative citando molte persone realmente conosciute. Sono stato insieme a lui per parecchi anni. Molto spazio viene dedicato alla musica leggera dove ogni domenica Villaggio ha modo di presentare artisti affermati come Mina , Adriano Celentano , Patty Pravo e molti altri; anche il jazzista Louis Armstrong prende parte al programma, nel periodo in cui si esibisce al Festival di Sanremo [34]. Esordisce al cinema nel film Eat it!

Author:Kihn Voodoolrajas
Country:Malta
Language:English (Spanish)
Genre:Politics
Published (Last):20 September 2011
Pages:255
PDF File Size:4.54 Mb
ePub File Size:3.93 Mb
ISBN:627-9-86375-926-1
Downloads:70990
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Meztitaur



Le feste sono la grande moratoria, la dilazione di ogni cambiale e impegno. Si invecchia eh! Gli disse i prezzi: dodicimila mensili, che comprendevano due ore alla settimana di pesi in palestra sotto la sorveglianza di istruttori qualificati e poi la famosa sauna finlandese. Sentiva solo il ritmo feroce del fischietto trapanargli il cervello.

Gridarono allora tutti e tre disperatamente e alla fine furono salvati. Lo pesarono: aveva perso un etto e mezzo. Ti senti male? Dagli spioncini tutti i ricoverati tendevano le mani con i soldi. Pagavano e ricevevano in cambio una porzione di spaghetti. Poi perse il conto di tutto: delle cambiali e dei giorni che doveva stare ancora in clinica.

Fantozzi respirava a fatica. Attrezzatura Fantozzi: scarpe chiodate da montagna modello , calze corte, calzoncini da mare scozzesi, giacca da frac a coda di rondine, elmo tedesco residuato di guerra. Guanti da violinista. Ci fu un leggero smarrimento dei nostri per quel curioso caso di omonimia, ma poi faticosamente montarono in sella. Quando i cavalli andavano al passo tutto funzionava, ma quando cominciavano a trottare era un dramma: rimbalzavano e ricadevano.

Fantozzi fu abilissimo nel cercare di convincerlo a continuare la gita: gli disse della sua misera situazione di impiegato, gli fece presente che il tassametro correva ugualmente.

E qui nacquero le prime polemiche. Fracchia sosteneva che gli animali andavano trattati col pugno di ferro a frustate, Fantozzi era per un metodo montessoriano tutto a base di zollette di zucchero, non senza qualche appello alla coscienza professionale dei cavalli. Si fermarono ad una trattoria rustica e legarono i cavalli ad un olivo. Rimontarono in sella e i cavalli ripresero un infernale e squassante trotto polemico. Ballavano muti un ritmo infernale, senza poter governare le bestie.

I due cavalli decisero a questo punto di organizzarsi la giornata: vollero far colazione in un posticino tranquillo, che loro solo conoscevano a un centinaio di km. Essendo amanti delle cose belle vollero visitare il museo di Storia patria di Torino e imposero ai cavalieri un bagno gelato nella Beresina.

Riattraversarono trottando a notte fonda, con i tassametri fumanti, Belmonte. Al maneggio i due dovettero pagare la corsa e furono scaricati brutalmente. Senza salutarsi andarono a dormire. Decisero allora di organizzare una spedizione di impiegati. Partenza in pullman alle cinque del mattino, quattro gradi sotto zero!

Sotto una pioggia torrenziale e con qualche nevicata isolata. Si erano attrezzati tutti contro quel tempaccio: fiaschi di vino. Gli italiani quando sono in due si confidano segreti, tre fanno considerazioni filosofiche, quattro giocano a scopa, cinque a poker, sei parlano di calcio, sette fondano un partito del quale aspirano tutti segretamente alla presidenza, otto formano un coro di montagna.

Ed entrarono Persero immediatamente i contatti. Fantozzi, che era entrato in testa, fu subito travolto da una nuvola di giapponesi saranno stati un centinaio, erano tutti raggruppati in un metro quadrato.

Giovanni: erano tutti in mutande e cantavano a pieni polmoni canti di protesta del Ci vollero due ore per spiegare a Filini la differenza che corre fra una tavola rotonda e una tavola calda. Fu servito quasi subito in un piatto di cellofan a un gruppo di esterrefatti colleghi.

Aveva due ciuffi di prezzemolo sotto le ascelle, un limone in bocca, e gli avevano pietosamente risparmiato la carota. Alla prima forchettata alle natiche fece dei curiosi gridolini. I megapresidenti partirono allora per la Costa Smeralda.

JACQUELINE SUSANN VALLEY OF THE DOLLS PDF

Fantozzi – Paolo Villaggio epub

.

BF420 PDF

Libri di Paolo Villaggio

.

AR 690-400 PDF

[E-book ITA] - Paolo Villaggio - Fantozzi

.

DIGITOOL MX PDF

Fantozzi (romanzo)

.

Related Articles